Arabia Saudita

Regno di ARABIA SAUDITA
Via Pietro Raimondi, 14 00198 Roma
Tel: 06 – 8840807 8551641 Fax: 8558658
E-mail: consolato@arabia-saudita.it
Sito: www.arabia-saudita.it

La Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita presso la Repubblica Italiana informa il pubblico e tutti gli uffici accreditati presso la stessa che, a decorrere dal 09/04/2014, la presentazione di tutte le domande di rilascio di qualsiasi tipologia di visto di ingresso nel Regno, ad eccezione dei COMMERCIAL VISIT e dei visti per Hajj e Umrah, dovrà avvenire presso i nuovi centri servizi VFS Tasheel.

Gli indirizzi dei predetti centri sono i seguenti:
Roma, Viale Manzoni 51, 00185 (orario 9.00-13.00 e 14.00-16.00);
Milano, Via Lodovico Settala 19, 20124 (orario 9.00-13.00 e 14.00-16.00)

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet dei centri, al seguente indirizzo:www.vfstasheel.com

A partire dal 09/04/2014 si dovrà andare di persona presso i centri di cui sopra (previo appuntamento da prendere sul sito) e depositare sia le impronte digitali che la scansione dell’iride.

Invieremo ulteriori comunicazioni in caso di novità.

IMPORTANTE : Da lunedì 26 Maggio 2008, sulle richieste di visti inoltrate direttamente dai corrispondenti sauditi, devono essere indicati il numero di registro civile(al seghel el madani) oppure il numero elettronico e informatico (raqam al hasseb el aly), invece di quello di registrazione alla camera di commercio – Occorre inserire per via telematica i dati e la foto del passeggero(a pagamento).

Turismo
Per la richiesta di visti turistici mettersi in contatto con la compagnia aerea di bandiera dell’Arabia Saudita.

Affari

Copia dell’ invito (ottenuto tramite Camera di Commercio Saudita o Ministero esteri Saudita) richiesto dallo sponsor arabo:

Richiesta di visto su carta intestata della ditta italiana indirizzata al Consolato.

Copia del certificato d’iscrizione alla Camera di Commercio in Italia.

Nel caso sia specificata una qualifica particolare sull’invito il consolato si riserva di chiedere copia del diploma o della laurea pertinente.

Per i working visit e’ necessario allegare il contratto di lavoro tra la società.

saudita e l’azienda italiana/persona fisica che parte.


Attenzione: Le disposizioni per la richiesta dei visti consolari da parte dei vari Paesi sono soggette a cambiamenti anche repentini. I diritti dei consolati possono variare in qualsiasi momento senza preavviso. Cst Visti non si ritiene responsabile per le informazioni contenute in questo sito, che sono puramente di carattere informativo.

 Il rilascio è la validità del visto viene sempre concesso a discrezione del consolato.
In caso di rifiuto, il consolato può anche non rilasciare nessuna motivazione, le tasse consolari non vengono rimborsate.