legalizzazioni documenti per il consolato Algeria

Fattura, Certificati d’Origine, Packing list, Lettera di Credito:

Per poter procedere con la legalizzazione dei documenti o vidimazione presso il Consolato dell’Algeria, i Documenti devono precedentemente essere Vidimati dalla Camera di Commercio Italiana territorialmente competente.

  • E’ possibile legalizzare il Certificato di origine con relativa fattura commerciale (anche pro-forma) precedentemente vidimati dalla Camera di Commercio Italiana territorialmente competente.

  • Sui documenti commerciali (fatture, certificato origine) deve comparire il nominativo e l’indirizzo completo del destinatario in Algeria

Documenti non commerciali

Contratti, Certificati di Analisi, Documenti Societari, Atti Notarili, Certificati Camera di Commercio, Visure Camerali, Contratti di Agenzia, Procure.

Per poter procedere con la legalizzazione o vidimazione presso il consolato i documenti devono precedentemente essere vidimati:

  • Dalla Procura della Repubblica territorialmente competente (nel caso di atti notarili la competenza territoriale è la Procura della sede del Notaio).

  • Dalla Camera di Commercio Italiana territorialmente competente.

  • Dalla Prefettura territorialmente competente (documenti emessi da Enti pubblici, Ministeri, Università ecc).

  • Il consolato verifica che le firme da legalizzare siano state depositate al consolato.

  • Allegare per ogni documento da legalizzare 1 fotocopia.

Il Consolato dell’Algeria di Milano è competente per i residenti nelle regioni:
Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana.
Tutte le restanti regioni, Isole e Repubblica di San Marino incluse, sono sotto la giurisdizione dell’ Ambasciata Algeria di Roma