INDIA

bandiera-india

Repubblica di INDIA

Via XX Settembre, 5    187    Roma

Tel: 06 4884642    Fax: 06 4819539

E-mail: gen.email@indianembassy.it   Sito: www.indianembassy.it

 

Turismo

SI CONSIGLIA DI MANDARE COPIA DELL MODULO ON-LINE SUvisto.india@agenziacat.it  X VERIFICARE L’ESATTEZZA DEL MODULO IL PASSAPORTO DEVE AVERE 2 PAGINE LIBERE ADIACENTIVISTO INDIA PER TURISMO A ROMA CITTADINI ITALIANI
(PER RESIDENTI  DA PASSAPORTO DALLA TOSCANA IN GIU’)VISTO INDIA PER TURISMO A MILANO(PER I RESIDENTI DA PASSAPORTO DALL’EMILIA ROMAGNA IN SU),   1)OBBLIGATORIO COMPILARE IL CAMPO DEL DESIGNATION RANK (specifica del lavoro)COMPILARE IL FORM MULTIPLO 6 MESI, SE COMPILATO X SINGOL INGRESSO , IL VISTO VERRA’ RILASCIATO SINGOLO Il modulo India compilato sul sito http://www.indianvisaonline.gov.in/visa/ ,FACENDO ANCHE L’UPLOAD DELLA FOTO (e’ obbligatorio) ,poi stamparlo e apporre 2 firme originali , la prima subito sotto lo spazio della foto (rimanere dentro il riquadro), la seconda in calce al modulo. Devono essere conformi a quelle apposte sul passaporto(Importante: la firma deve essere identica a quella apposta sul passaporto)OBBLIGATORIO COMPILARE IL CAMPO DEL DESIGNATION RANK (specifica del lavoro)COMPILARE IL FORM MULTIPLO 6 MESI, SE COMPILATO X SINGOL INGRESSO , IL VISTO VERRA’ RILASCIATO SINGOLOPER TURISMO MILANO COMPILARE IL MODULO ONLINE 6 MESI MULTIPLA ENTRATAANCHE X MILANO OBBLIGATORIO FARE L’UPLOAD DELLA FOTO DAL 2 GENNAIO 2014 2) Le foto (2)devono essere del formato di cm 5 X 5 su sfondo bianco ,DEVONO ESSERE QUADRATE,  no bordo bianco(il consolato non accetta foto di diverse dimensioni e devono avere  un piccolo margine sopra la testa), inoltre non devono portare segni di pinzatura.Foto con parte dei capelli tagliati non vengono accettate3) Presentare una delle dichiarazioni allegate (stato in India) (Mai stato in India)4) PER CHI DICHIARA DI ESSERE DISOCCUPATO, STUDENTE  O CASALINGA      BISOGNA ALLEGARE     a)L’ESTRATTO CONTO BANCARIO     b) UNA DICHIARAZIONE DI ASSUNZIONE RESPONSABILITA’       (padre/marito) dichiarando  che:      “si assume tutte le responsabilita’ e le tutte le spese, anche in caso di espulsione dal        paese”